Richieste di connessione su LinkedIn

La richiesta di connessione su LinkedIn è la prima occasione di contatto, ti stai presentando a qualcuno.

Sfrutta questa occasione per fare da subito una buona impressione!

Richieste NO di connessione  su LinkedIn

Basta spedire queste tipologie di messaggi:
❌  richieste in bianco
❌  pitch di vendita
❌  copia&incolla sbagliati
❌  scritti in una lingua che il destinatario non parla
❌  messaggi impersonali e generici
❌  presentazioni aziendali
Tinder style

Una richiesta di connessione ben articolata invoglia ad essere accettata.
E può essere l’inizio di una conversazione.

WIIFM

Quando qualcuno riceve una richiesta di connessione o anche un messaggio, lo apre volentieri se risponde alla seguente domanda:

WIIFM (what’s in it for me?): che cosa c’è di interessante per me

Ecco alcuni suggerimenti:

  • spiega il motivo della richiesta di collegamento
  • chiarisci i punti di contatto
  • fai complimenti genuini
  • sii breve
  • stabilisci la base per una conversazione

 

Vuoi avere informazioni su LinkedX – il per-corso su LinkedIn?

Qui trovi le informazioni del corso 

Iscriviti alla lista di attesa per rimanere informato: https://eepurl.com/dFf855

 

 

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

iscriviti alla newsletter qb

È una newsletter quanto basta: un recap mensile e qualche utile info in più

© 2017-2021 Heidi Iuliano – Tutti i diritti riservati – P.IVA 04219540160

Privacy Policy


di Gerardo Forliano

Il video-corso in ITALIANO più completo sul metodo OKR (Objective & Key Results) per l’individuazione degli obiettivi e risultati chiave, il monitoraggio continuo delle performance e la definizione delle priorità fissate di volta in volta per la crescita dei propri progetti personali, professionali e imprenditoriali.

QUESTA OFFERTA è PAZZESCA!

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

AFFRETTATI E PRE-ORDINA