Sai comunicare? Impara giocando - Cap1

Sai comunicare? Prova con un gioco

Quanto sei capace di comunicare? Mettiti alla prova con un gioco!

Ovvero quanto sei in grado di trasmettere in maniera efficace il tuo pensiero alla persona che hai di fronte?

Quante volte ti capita di essere frainteso, di sentirti dire che non sei stato chiaro oppure anche di leggere nell’espressione facciale del tuo interlocutore un grosso punto di domanda?

 

Quando si tratta di comunicazione non è tanto importante quello che tu dici, quello che è invece  fondamentale è ciò che arriva al tuo interlocutore!

Te lo ricordi il famoso gioco del “telefono senza fili” che si faceva da bambini?

Il gioco diventava così esilarante perché si basava sul fraintendimento e sulla incomprensione. Infatti  la frase all’inizio del percorso non era mai la stessa che si ritrovava in fondo, dopo essere passata di persona in persona, anzi  la precisione, di orecchio in orecchio.

E allora come mettersi alla prova? Come poter valutare la propria capacità comunicativa?

Ho pensato di proporre un gioco in tre step, attraverso il quale imparare e poi trarre delle considerazioni finali. Sono convinta che la pratica insegni molto più facilmente, e se ci si diverte, è più facile ricordarsi l’insegnamento. Non trovi? 

Quindi impariamo, giocando.

Giocare con la comunicazione: cosa ti serve?

Ovviamente servono delle persone. Ognuna di esse avrà un foglio, quadrettato, e una penna o una matita. E servi tu, la persona che vuole misurare la propria capacità comunicativa.

Ti proporrò tre step diversi con difficoltà crescente.

Affrontane uno alla volta senza andare subito alla fine.

In fondo sarebbe un po’ come sfogliare un thriller e saltare alla fine per scoprire l’assassino…

Primo gioco di comunicazione

In questo primo step ti mostrerò un disegno, lo potrai vedere solo tu e per tutto il tempo che ti serve. Se possibile, rivolgi le spalle alla platea, sempre avendo cura di non mostrare loro il disegno.

Regole

  1. Non ci sono limiti di tempo (anche se 10 minuti possono essere considerati ampiamente sufficienti)
  2. Puoi usare solo le parole per spiegare e raccontare il disegno
  3. Nessuno può farti domande o interagire con te (gesti, segni ecc)

Obiettivo

Riuscire a far riprodurre ESATTAMENTE lo stesso disegno a chi gioca con te. Quando riterrai di avere dato tutte le istruzioni necessarie (e senza aspettare gesti di assenso) potrai stoppare il gioco e verificare i disegni.

Questo è il disegno che devi far riprodurre e, come dicevo sopra, lo puoi vedere solo tu:

Comunica il disegno

Le dimensioni delle figure sono:

  • quadrato: 5 cm di lato
  • rettangolo: 8cm x 4cm
  • cerchio: diametro 7 cm

Quando ritieni di aver assolto il tuo compito blocca i disegni e controlla il risultato.

Considerazioni e risultati sul primo step

Sei riuscito a svolgere il tuo compito, ovvero a far riprodurre lo stesso disegno?

  • Un risultato del 50% di utenti lo consideriamo sufficiente ma migliorabile
  • Tra il 50 e il 70% puoi ritenerti un buon comunicatore
  • Tra il 70 e 80% devi solo affinare la tecnica
  • Oltre l’80% …complimenti!

Adesso prima di procedere facciamo qualche riflessione.

Quando mi sono trovata ad affrontare questo gioco, pur sapendo che non avevo limiti di tempo, mi sono lasciata prendere dalla frenesia. La calma aiuta a comunicare.

Nella fretta, invece, la mia attenzione si è spostata su quello che dicevo, non sulla utilità delle mie informazioni. Non mi ero creata uno schema mentale. Sarebbe stato più utile e funzionale prima dare le informazioni generali, e poi quelle di dettaglio.

E non sottovalutare le pause, per dare il tempo prima di capire e poi di agire.

E adesso passiamo al secondo step di comunicazione, sulla falsariga di questo: stesso compito ma cambiano le regole.

NON PERDERTI NESSUN CONTENUTO

💌 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER qb

La newsletter senza una data fissa che ti arriva quanto basta

HI logo Bianco
CONTAtti
NEWSLETTER QB
Copyright © 2022 Heidi Iuliano - Tutti i diritti riservati - CF LNIHDE72A53A794R

Privacy Policy

Cookie Policy

Vuoi diventare un Pro di LinkedIn?

Scarica l’anteprima del libro e accedi al minicorso su LinkedIn