Quando dici “CI PROVO”, cosa comunichi al tuo cervello?

Ti è mai capitato di dover affrontare una nuova situazione e di dirti : “Ci provo”?

La scelta delle parole utilizzate nella comunicazione è importante NON solamente quando si comunica con altre persone, ma in primis quando comunichi al tuo cervello.

Cosa significa provare?

Per capire il vero significato della parola, come sempre ricorro al vocabolario:

provare v. tr. [lat. prŏbare «provare, approvare», der. di probus «buono, onesto»; propr. «riconoscere una cosa come buona»] (io pròvo, ant. pruòvo, ecc.). – 1. Fare una prova o alcune prove, sottoporre un oggetto, un materiale o anche una persona a prove per verificarne e sperimentarne le qualità, le caratteristiche, le attitudini, le doti

In pratica, dunque, provare significa fare un test, una verifica. Dunque provare una attività, significa che ancora non hai preso una vera e propria decisione, se ancora in una fase decisionale in cui vuoi soppesare i pro e contro.

Cosa comunichi al tuo cervello?

Se vuoi semplicemente provare, stai dicendo al tuo cervello che ancora non sei sicuro di volerti cimentare nella attività che ti trovi davanti.

Lo sforzo e l’energia necessari per comprendere e muovere i primi passi in una esperienza nuova, diversa da quelle affrontate fino a questo momento, è lo stesso che tu voglia solo “provarci” o “fare” davvero.

Quindi perché limitarsi a provare e non utilizzare la stessa energia per fare davvero?

Se ti è piaciuto questo video, condividilo, non provarci soltanto 😉

 

 

condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

iscriviti alla newsletter qb

È una newsletter quanto basta: un recap mensile e qualche utile info in più

© 2017-2021 Heidi Iuliano – Tutti i diritti riservati – P.IVA 04219540160

Privacy Policy