90 giorni basteranno per cambiare la vita?

Indice degli argomenti

90gg challenge

 

Quanto ci vuole per cambiare la propria vita? Ho pensato di fare una prova e vedere che risultati si possono raggiungere con 90 giorni di challenge.

Challenge di 90 giorni

Da quando sono tornata in Italia i miei programmi di ripartenza sono stati un po modificati dagli eventi esterni, così ho deciso di utilizzare questo tempo di soggiorno qui per instaurare delle nuove abitudini.

Ho pensato così di fare una sfida con me stessa di 90 giorni.

90 giorni per me sono il tempo sufficiente che mi permette di fare un paragone, un prima e un dopo.

E di capire effettivamente dove posso arrivare.

1. Obiettivo vita: allenamento

Frequento palestre, piscine praticamente da una vita, insegno diverse discipline, pratico sport abbastanza con costanza. Non sono però molto disciplinata.

Negli ultimi due anni in cui mi sono spostata un po di più rispetto al solito, la scusante è stata quella di non vale la pena iscriversi a una palestra.

In realtà a me piace molto allenarmi all’aria aperta.

L’obiettivo, più che lo sport in sé, è quello di cambiare un po il mio approccio all’esercizio fisico, concentrandomi maggiormente sulla forza, la resistenza, la costruzione dell’esercizio, lasciando in secondo piano le attività più aerobiche che sono quelle che di solito porto avanti.

2. Obiettivo lavoro: imparare a fare video

Qualche anno fa ho seguito un corso di video marketing e poi ho frequentato un Academy, sempre utilizzando (evidentemente) i video.

Adesso vorrei specializzarmi ulteriormente.

Sono partita utilizzando solo il cellulare. Adesso invece ho un equipaggiamento decisamente più interessante. Al di là degli strumenti, quello che mi interessa, ovviamente, è conoscere prima di tutto la tecnica, sia di ripresa che di montaggio.

 

 

Cosa ho imparato dopo un mese

Organizzazione

Recentemente ho venduto l’auto quindi per muovermi mi sono rimaste le gambe e una bicicletta.

E l’ho fatto per tempo cioè mentre il meteo è ancora piuttosto mite e quindi non ho quella scusante, o deterrente, di non voler uscire in bici perché fa troppo freddo.

E poi ho fatto degli acquisti: ho comprato un TRX, un oggetto piccolo e leggero che posso portare anche con me negli spostamenti, e un tappetino per lo yoga.

Per quanto riguarda invece la parte dei video, mi sono iscritta ad un corso e ho individuato i canali YouTube dei miei creator preferiti e ho pensato di registrare almeno un video al giorno.

Quanti obiettivi fissare?

Scegli al massimo due obiettivi.

In passato mi è capitato di seguire delle challenge che mi imponevano almeno 6 o 7 attività diverse.

Le challenge le ho concluse, ma nessuna di quelle abitudini, o forse una al massimo due di senso, sono riuscita a inserirle come abitudini permanenti. Lo sforzo che chiedevo a me stessa per poter seguire tutte quelle attività era davvero eccessivo.

La nostra mente è un po’ come una bussola.

Seguiamo la direzione dei nostri pensieri se vogliamo inserire diverse nuove abitudini, tutte contemporaneamente.

È come avere una bussola che non capisce più in che direzione andare!

Concentrati sul sistema e non sul risultato

Pensa all’obiettivo che vuoi raggiungere, ma focalizzati sul passo successivo.

Fissa gli appuntamenti sul calendario

Organizzati e programma tutte le attività sul tuo calendario.

Questo ti impedirà di trovare delle scuse o di non avere tempo per compiere una nuova azione.

Concentrati e focalizzati sulle abitudini

Negli ultimi anni ho studiato tantissimo le abitudini e ho avuto modo di vedere i fantastici risultati raggiunti, sia per esperienza personale sia con le persone che hanno seguito i miei corsi.

Se ti interessa approfondire il tema delle abitudini, non perdere il prossimo articolo!

NON PERDERTI NESSUN CONTENUTO

💌 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER qb

La newsletter senza una data fissa che ti arriva quanto basta

HI logo Bianco
CONTAtti
NEWSLETTER QB
Copyright © 2023 Heidi Iuliano - Tutti i diritti riservati - CF LNIHDE72A53A794R

Privacy Policy

Cookie Policy

Vuoi diventare un Pro di LinkedIn?

Scarica l’anteprima del libro e accedi al minicorso su LinkedIn