Quando si deve pubblicare un post,si cerca sempre la formula “segreta”.

Cos’è un post perfetto

Un post “perfetto” è quello che raggiunge l’obiettivo:
– attrarre l’attenzione
– far fermare le persone dallo scroll
– far consumare il contenuto
– far interagire (like, commento, condivisione)

Se poi il post diventa virale, abbiamo raggiunto il Nirvana.

Quante volte capita?

Poche.

E per farlo ci vuole costanza, studio e dedizione.

Nessuno conoscerà bene il tuo pubblico quanto te. E solo interaggendo con esso, provando e analizzando i dati potrai capire cosa funziona e cosa meno.

Se però vuoi partire da una buona base, ecco seguito un po’ di suggerimenti per scrivere il tuo post perfetto, indipendentemente dal social dove andrai a pubblicare (le indicazioni valgono anche per gli articoli del blog).

9 consigli per un post perfetto

1. Immagini

Le immagini catturano l’attenzione molto più delle parole.
Le immagini vengono processate molto più velocemente dal nostro cervello.

2. Frecce e/o forme e simboli (anche le emoji)

Prima di leggere il testo, se trovi una freccia la segui con lo sguardo. Le forme le riconosciamo prima di identificarle a livello conscio.

3. Animali

Attribuiamo agli animali dei sentimenti umani, per questo motivo spopolano i gattini e i cuccioli.

Usare delle immagini di animali aumenta l’engagement dei post.

4. Muri di parole

Se non sei Joyce, non scrivere post come l’Ulisse.
Ricordati che la maggior parte delle persone legge i contenuti da mobile.

I muri di parole provocano un senso di fastidio e di repulsione.

Aiuta con la formattazione, laddove possibile, a creare enfasi nel racconto e nella lettura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

5. Domande

Le domande attirano l’attenzione, sfruttale.

Possono essere l’incipit del post oppure un modo per evidenziare i paragrafi.

6. Usa i numeri

Alcuni numeri funzionano più di altri:

7. Il viaggio dell’eroe

Le storie e gli eroi coinvolgono sempre. Ricordati però che nel racconto NON sei tu l’eroe, ma il tuo lettore.

Parti dal problema, difficoltà o disagio e accompagna il tuo lettore fino al finale “…e vissero felici e contenti”.

8. Tag

Tagga le persone o le aziende che nomini. In questo modo porterai traffico nuovo al tuo post e puoi approfittarne per chiedere un parere.

9. e sì… ho messo solo 9 punti

NON USARE TUTTI QUESTI PUNTI CONTEMPORANEAMENTE.
Usali con criterio e solo se ha senso per il tuo post.

Un post con un’immagine non andrà necessariamente meglio di un articolo. Lo farà solo a parità di valore al’interno del contenuto stesso.

 

Vuoi capire come definire il tuo calendario editoriale?

Acquista il webinar.

Inserisci il tuo commento tramite Facebook

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.